Accesso utente

Accedi

Riattivato il Master in Geotecnica per le Infrastrutture, Università di Napoli Federico II

I laureati magistrali in Ingegneria Civile, Edile e Ambiente e Territorio hanno l’opportunità di essere ammessi al Master in Geotecnica per le Infrastrutture, organizzato dall’Università degli Studi di Napoli Federico II e da BBT-SE, la società per azioni europea che sta realizzando la galleria di base del Brennero.

Fondere una solida preparazione teorica con l’esperienza di campo che può essere acquisita in un grande cantiere civile è la mission del Master recentemente attivato dall’Ateneo napoletano. L’obiettivo è formare una figura professionale altamente specializzata in geotecnica ed in grado di affrontare le nuove sfide del mercato globale delle costruzioni nel settore delle grandi infrastrutture, in cui le imprese e le società di ingegneria italiane costituiscono un’assoluta eccellenza internazionale.

Dopo sei mesi di studi rivolti al calcolo ed alla progettazione, parte dei 15 allievi ammessi svolgerà un tirocinio di 5, 6 mesi presso la società BBT SE, nei cantieri della galleria di base del Brennero. Gli altri allievi svolgeranno un tirocinio della stessa durata presso altre grandi aziende che gestiscono cantieri in cui è in corso la costruzione di grandi infrastrutture. L’iniziativa assume particolare rilevanza per favorire il placement dei giovani allievi, considerato che il mercato del lavoro nel settore delle grandi infrastrutture è l’unico in espansione nel mondo delle costruzioni ed è destinato ad ampliarsi notevolmente nel prossimo futuro (dati McKinsey).

 

Bando:           http://www.unina.it/-/15391805-ma_icea_geotecnica-per-le-infrastrutture

   

Master in Geotecnica per le Infrastrutture, Università di Napoli Federico II

Allegati: